Cookies

Tharros e il Museo civico riaprono il 2 giugno.

 

Un segnale al paese, di grande forza simbolica. Il Sindaco Andrea Abis punta molto sulla cultura per la ripartenza del territorio e decide di riaprire il Museo civico "Giovanni Marongiu" e l'area archeologia di Tharros nel giorno della Festa della Repubblica.

Come consueto, l'apertura del Museo sarà alle 10 e quella dell'area archeologica alle 9. Ma non sarà un giorno come gli altri. Nel rispetto delle disposizioni per il contenimento del contagio da covid19, il Sindaco Andrea Abis e la direttrice del Museo Carla Del Vais sanciranno il nuovo corso. Saranno sufficienti alcune semplici regole, come il percorso unidirezionale e le prenotazioni, per poter nuovamente ammirare il ricco patrimonio che ospita il Museo e la città di Tharros

Non potendosi celebrare alcuna cerimonia, la scelta dell'Amministrazione è di dare un significato simbolico alla cultura per il territorio, unendo la Festa della Repubblica alla riapertura dei due siti. "Il significato più profondo della ricorrenza del 2 giugno è nella libertà e nella democrazia, ma anche nel lavoro e nella solidarietà - dichiara il Sindaco Andrea Abis -. Quest'anno ancora di più, perché attraversiamo un momento in cui, specie in comunità come Cabras, le incertezze economiche preoccupano. Ma il nostro territorio ha dei punti di forza sui quali possiamo fare leva. Uno di questi è la cultura, sulla quale occorre puntare per la ripresa del territorio".

Per visitare il museo si dovrà prenotare tramite telefono allo 0783 290636 oppure si potrà prenotare online.  Si dovrà acquistare il biglietto con un orario prescelto, sul sito https://www.coopculture.it/heritage.cfm?id=253 
Il museo sarà aperto con orario continuato dalle 10 alle 18 e per un numero massimo di 40 visitatori. L'ingresso sarà riservato a 10 persone per volta, che entreranno ogni 10 minuti in un giro unidirezionale. Nel caso in cui ci siano troppe persone in attesa, la visita durerà massimo un'ora. 

Permane l'obbligo di indossare la mascherina e di igienizzare le mani all’ingresso e prima di accedere ai servizi igienici, al museo e a Tharros.

L'area archeologica di Tharros invece osserverà l'orario continuato dalle 9 alle 19. Il sistema delle prenotazioni funzionerà allo stesso modo del museo, al numero telefonico 0783 370019 oppure online. In ciascuna fascia oraria saranno ammessi 100 visitatori. I gruppi con guida saranno composti da 20 persone e la visita durerà un'ora e mezza.

Per avere informazioni sulle prenotazioni, è possibile visitare i siti web del Museo al link https://www.museocabras.it/ e della cooperativa al link https://www.penisoladelsinis.it/