Foto Foto Foto Foto Foto Foto
Vivi Cabras>Il territorio

Il territorio

Cabras è un paese di circa 9000 abitanti, che si trova nella zona nord-ovest della pianura del Campidano a 9m sul livello del mare, con un territorio di 120 chilometri quadrati. Il clima è caldo-umido con scarse piogge.

Nel territorio di Cabras sono comprese numerose zone lagunari di grande interesse naturalistico e culturale quali lo "Stagno di Cabras" detto di "Mare 'e Pontis", che si estende per oltre 20kmq ed è uno dei più grandi d'Europa, la laguna di Mistras, gli stagni di "Mare 'e Pauli" e "Pauli 'e Sai". Quest'ultimo è stato denominato area protetta del WWF, soprattutto grazie alla presenza del Pollo Sultano, specie in via d'estinzione. Grande attrattiva turistica di tutti questi stagni è però il fenicottero rosa, visibile soprattutto dalle passerelle costruite appositamente lungo le rive dello stagno di Cabras.

La penisola del Sinis è una zona collinare a vocazione prevalentemente agricola, che ha il privilegio di contenere siti di grande interesse naturalistico, come quello di "Seu", altra area protetta del WWF, nella quale, oltre alla macchia mediterranea, si possono osservare varie specie faunistiche, tra le quali cinghiali, lepri, tartarughe e ricci.

Cabras sorge su una zona costiera: numerosi chilometri di spiagge fanno da contorno al paese, quasi tutte caratterizzate dalla sabbia quarzifera dal colore bianco delle dimensioni del riso; del territorio di Cabras fanno parte anche l'Isola di Mal di Ventre (che ha una spiaggia quarzifera) e la punta di Capo San Marco.

In tutta la zona costiera di Cabras, dal 1997 opera l'Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre".

Oltre alle zone di grande interesse naturalistico, a Cabras si possono visitare anche numerosi siti archeologici, tra cui i più importanti sono Tharros, Cuccuru Is Arrius, necropoli neolitica che si trova al centro dello stagno di Cabras; la chiesa di San Salvatore, sotto la quale si trova il Tempio sotterraneo pagano di Marte e Venere (300 d.C. circa), dove dall'epoca nuragica fino alla fine del mondo antico veniva venerato il culto pagano dell'acqua sorgiva, poi sostituito col culto cristiano per San Salvatore, praticato inizialmente nel tempio e poi nella chiesa soprastante; la chiesa di San Giovanni

Comune di Cabras - Piazza Eleonora d'Arborea,1 - 09072 Cabras (OR) - Tel. 0783.3971
Email PEC: comunedicabras@pec.it (Attiva sino al 19-09-2016) - protocollo@pec.comune.cabras.or.it (nuova PEC da utilizzare a decorrere dal 19-09-2016)