Foto Foto Foto Foto Foto Foto

SERVIZI ELETTORALI

Responsabile Servizi: Dott. Marco Antonio MELI

via Dante Alighieri n.21 - piano terrra

Tel. 0783-397318
p.e.c.: demografici.cabras@pec.it

RESPONSABILE PROCEDIMENTI: Rag. Anna Rita MINNAI - Tel. 0783-397301


ELEZIONI DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL'ITALIA
25 maggio 2014
Con Decreto del Presidente della Repubblica in data 17/03/2014 (G.U. n. 64 del 18/03/2014), sono convocati, per domenica 25 maggio 2014 i comizi per l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia.

PRINCIPALI NOVITA' INERENTI IL VOTO DALL'ANNO 2014
  1. Da quest'anno, tutte le consultazioni si svolgeranno unicamente nella giornata di DOMENICA, dalle ore 7.00 alle ore 23.00. Non sarà più possibile esprimere il proprio voto nella giornata di lunedì.
  2. Per il rilascio delle tessere elettorali o per chiedere un duplicato (in caso di smarrimento, furto, deterioramento o esaurimento degli spazi a disposizione), è prevista un'apertura straordinaria degli uffici comunali nelle sole giornate del VENERDI e SABATO precedenti le consultazioni, e nell'intera giornata della DOMENICA di voto.
SI INVITANO gli elettori a voler verificare, nella propria TESSERA ELETTORALE, la presenza di almeno uno spazio disponibile per la certificazione dell'avvenuta partecipazione alla votazione, cioè per potervi apporre il timbro del seggio.
In caso di esaurimento degli spazi, per poter votare, infatti, è necessario RICHIEDERE il rilascio di una nuova tessera elettorale personale al comune. L'elettore/trice  che si recasse al seggio con una tessera "completata" con tutti i timbri di seggio, non sarà ammesso al voto.
Per evitare eccessive attese e sovraffollamento nei giorni immediatamente antecedenti la consultazione o nel giorno stesso della consultazione, si invitano gli elettori/trici  a richiedere, per tempo, il rilascio di una nuova tessera elettorale.


                                    SEZIONI ELETTORALI

SEZIONI

EDIFICI

INDIRIZZO

1 – 2 - 3

SCUOLA  ELEMENTARE

VIA CESARE BATTISTI

4 - 5

SCUOLA ELEMENTARE

VIA ALCIDE DE GASPERI

6 – 7 - 8

SCUOLA MEDIA

VIA TRIESTE

9

SCUOLA ELEMENTARE

SOLANAS VIA SAN PAOLO



26.05.2014
- RISULTATI SCRUTINIO

21.05.2014 - RILASCIO CERTIFICAZIONI SANITARIE - ORARIO AMBULATORI

13.05.2014 - MANIFESTO LISTE CANDIDATI ELEZIONI EUROPEE 2014

09.05.2014 - AGEVOLAZIONI TARIFFARIE per viaggi ferroviari, via mare, autostradali e con il mezzo aereo.

27.04.2014 - SPAZI ELETTORALI PROPAGANDA ELETTORALE DIRETTA.
La Giunta Comunale, con deliberazioni n.79 e n.80 del 24.04.2014, ha indIviduato il numero ed i luoghi per la propaganda elettorale diretta, delimitando, ripartendo ed assegnando gli spazi alle liste di coloro che partecipano direttamente alla competizione elettorale - V  Circoscrizione - ITALIA INSULARE, secondo l'ordine di sorteggio delle stesse indicato nella comunicazione dell'Ufficio Territoriale del Governo - Prefettura di Oristano n. 28/2014/S.E. del 23.042014.

27.04.2014 - NOMINA DEGLI SCRUTATORI  - CONVOCAZIONE COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE - RUNIONE APERTA AL PUBBLICO.  

La Commissione Elettorale Comunale è convocata per mercoledi 30 aprile 2014, alle ore 16,30, presso la sede dei Servizi Demografici, in via Dante Alighieri, in pubblica adunanza, per la nomina degli scrutatori che saranno destinati agli uffici elettorali di sezione per le elezioni di domenica 25 maggio 2014.


11.04.2014 - VOTO ASSISTITO
Gli elettori fisicamente impediti ad esprimere, da soli, il proprio voto, hanno diritto di essere accompagnati all'interno della cabina elettorale da un accompagnatore di fiducia scelto fra gli elettori di un qualsiasi comune della Repubblica perché li assista nella espressione del voto.
In caso di impedimento temporaneo, l'elettore può richiedere la certificazione necessaria da esibire al seggio facendosi visitare da uno dei medici specificamente incaricati dalla A.S.L. nei giorni immediatamente precedenti l'elezione.
Nel caso di impedimento permanente, l'elettore può richiedere all'Ufficio Elettorale del Comune di apporre sulla propria tessera elettorale l'annotazione permanente di avente diritto al voto assistito. Tale annotazione, avendo carattere permanente, evita all'elettore di doversi munire della apposita certificazione medica in occasione di ogni consultazione.
COME FARE: Gli interessati possono richiedere l'apposizione dell’annotazione di "impedimento permanente" ai Servizi Elettorali del Comune  presentando la seguente documentazione:
1)     Modulo di richiesta, debitamente compilata e firmata,
2)     Documento di identità,
3)     Tessera elettorale personale rilasciata dal Comune,
4)     Certificato medico attestante l'impossibilità ad esprime personalmente il diritto di voto.  Per il rilascio dei certificati è indispensabile presentarsi personalmente in ambulatorio e, se possibile, esibire tutta la documentazione sanitaria in possesso (referti specialistici oculistici, verbali di invalidità civile, cartelle cliniche ecc.).
Per gli elettori non vedenti che volessero essere ammessi al voto assistito è sufficiente l'esibizione del libretto nominativo rilasciato dall'Istituto nazionale della previdenza sociale (in precedenza, dal Ministero dell'Interno, Direzione Generale dei Servizi Civili) a norma dell'art.3 della legge 18 dicembre 1973, n. 854, se, all'interno del libretto, sia indicata la categoria "ciechi civili" e sia  riportato uno dei seguenti codici: 10; 11; 15; 18; 19; 05; 06; 07 che attestano la cecità assoluta del titolare.
*         IMPORTANTE: Nessun elettore può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un invalido.
Sulla tessera elettorale dell'accompagnatore, all'interno di uno degli spazi per la certificazione del voto, è fatta apposita annotazione dal Presidente del seggio nel quale l'elettore di fiducia ha assolto a tale compito (art. 4 1,terzo comma, del testo unico n. 570 ed art. 11del D.P.R. 8 settembre 2000, n. 299), scrivendo testualmente:"Accompagnatore (data, sigla del presidente)", senza apporre il bollo della sezione.
*         Il Presidente, prima di consegnare la scheda, deve:
1)     richiedere la tessera elettorale anche all'accompagnatore dell'elettore fisicamente impedito, per assicurarsi che egli sia elettore e che non abbia già svolto la funzione di accompagnatore;
2)     accertarsi, con apposita richiesta all'interessato, se l'elettore abbia liberamente scelto il suo accompagnatore e ne conosca il nome e cognome.
L'Ufficio elettorale pubblicherà su questa pagina gli orari ed i nominativi dei medici incaricati appena saranno disponibili.

11.04.2014 - VOTO A DOMICILIO - MANIFESTO
Gli elettori/trici affetti da gravissime infermità, tali da rendere impossibile l'allontanamento dall'abitazione oppure che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, hanno la possibilità, su espressa richiesta, di essere ammessi al voto nella propria abitazione; a tal fine è necessario acquisire un  certificato rilasciato dal funzionario medico designato dai  competenti  organi  dell'azienda  sanitaria  locale, in data non anteriore  al  10 aprile 2014.
Le richieste devono essere presentate da martedì 15 aprile a lunedì 5 maggio 2014.
MODULO RICHIESTA

Cittadini italiani che risiedono all'estero - esercizio del diritto di voto
I connazionali residenti negli altri paesi dell'Unione Europea, che non hanno scelto di votare per l'elezione dei candidati dello Stato ove hanno la residenza, ricevono dal Ministero dell'Interno un apposito certificato elettorale per votare nei seggi istituiti nel paese di residenza. Questi elettori tuttavia, tornando in Italia,  potranno ancora votare presso il loro seggio e - di conseguenza - per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia - previa comunicazione al Sindaco del comune di residenza A.I.R.E.  - presentandosi presso la sede dei Servizi Elettorali - in via Dante Alighieri n.21 piano terra - da effettuarsi entro il giorno precedente la consultazione,  esibendo il certificato elettorale integro, ovvero contenente ancora il tagliando di controllo, a dimostrazione della mancata espressione del voto all'estero. I Sindaci,  sempre attraverso i Servizi Elettorali danno atto di tale evenienza in calce al certificato stesso e ne informano immediatamente il Consolato di appartenenza ed Presidente della sezione. Il certificato (completato con l'annotazione suddetta) costituisce titolo di ammissione al voto nel seggio di iscrizione.
In alternativa, i connazionali residenti in un altro paese dell' U.E.,  possono esercitare il diritto di voto per i rappresentanti spettanti al Paese ove risiedono, facendone domanda all'autorità competente entro il termine previsto (non oltre il 90 giorno antecedente alla consultazione - salvo modifiche). In caso di accoglimento della richiesta, questi connazionali NON potranno più votare in Italia: è fatto divieto di duplicazione del voto.  
Gli elettori italiani residenti in paesi extra-ue ricevono, invece, una cartolina-avviso che, oltre ad informarli della data della consultazione, consente di rientrare in Italia usufruendo delle agevolazioni di viaggio riconosciute di volta in volta.
Gli elettori/trici, qualora non ne siano già in possesso, una volta rientrati in Italia, dovranno ritirare la Tessera Elettorale presso la sede dei Servizi Elettorali del comune.


10.04.2014 - MANIFESTO CONVOCAZIONE DEI COMIZI ELETTORALI - ELEZIONI EUROPEE DEL 25 MAGGIO 2014

08.04.2014 - PRESENTAZIONE CANDIDATURE - ORARI APERTURA UFFICIO ELETTORALE

21.02.2014 -
MANIFESTO OPTANTI

21.02.2014 -
MANIFESTO MEMBRI PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL'ITALIA  

In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo, fissata tra il 22 e il 25 maggio 2014, anche i cittadini degli altri Paesi dell'Unione Europea potranno votare in Italia per i membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia, inoltrando apposita domanda al Sindaco del comune di residenza.
ELEZIONI EUROPEE 2014 - In Italia si vota il 25 maggio 2014

Se il cittadino si reca presso gli uffici comunali, la sottoscrizione della domanda in presenza del dipendente addetto non sarà soggetta ad autenticazione; in caso di recapito a mezzo posta, la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

Nella domanda, oltre all'indicazione del nome, cognome, luogo e data di nascita, dovranno essere espressamente dichiarati:

  • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto;
  • cittadinanza;
  • l'indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l'assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell'elettorato attivo.

Gli uffici comunali comunicheranno tempestivamente l'esito della domanda.
In caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l'indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.

Servizio Elettorale
Sede Municipale: Cabras -  via Dante Alighieri, 21 piano terra
Telefono 0783 3971 – 397301 - 397318 - E-mail: demografici.cabras@pec.it


Allegati:

04.02.2014  -  
Esercizio di voto per gli optanti.

Elezioni europee: esercizio di voto per gli "optanti"

In occasione delle prossime elezioni del Parlamento europeo, che in Italia si svolgeranno il 25 maggio 2014, i cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia, che volessero esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia, devono presentare al sindaco del comune di residenza domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta entro il 24 febbraio 2014.
L'istanza non deve essere presentata dai cittadini dell'Unione che siano stati già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni europee e che non abbiano revocato tale iscrizione.
L'eventuale trasferimento di residenza in altri comuni italiani di cittadini comunitari già iscritti determina l'iscrizione d'ufficio nelle liste aggiunte del comune di nuova residenza, salvo diverse risultanze dell'istruttoria di rito.
Il Ministero dell'interno ha predisposto, per agevolare gli interessati, un modulo (compatibile con Adobe Acrobat Reader X o successive release) per l'eventuale compilazione online e stampa del modello di domanda.
Il modello di domanda, una volta compilato, dovrà essere completato con la firma autografa e dovrà essere inviato con raccomandata, corredato di copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore, ovvero consegnato a mano, al Sindaco del comune di residenza entro il 24 febbraio 2014.
I cittadini dell'Unione, provenienti da Austria, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Svezia, Regno Unito e Ungheria, i cui Stati di appartenenza hanno reso disponibile la traduzione della domanda, potranno utilizzare un modello bilingue (italiano e lingua di origine); tutti gli altri avranno comunque a disposizione un modello bilingue (italiano e inglese).
Per eventuali problemi tecnici nella compilazione si potrà contattare (info.optanti@interno.it).
SCARICA il modulo

Documenti

Comune di Cabras - Piazza Eleonora d'Arborea,1 - 09072 Cabras (OR) - Tel. 0783.3971
Email PEC: comunedicabras@pec.it (Attiva sino al 19-09-2016) - protocollo@pec.comune.cabras.or.it (nuova PEC da utilizzare a decorrere dal 19-09-2016)