Cookies

Presentato online lo Sportello Telematico del Comune di Cabras

È stato presentato questa sera durante una conferenza online, lo sportello telematico del comune di Cabras, alla presenza del Sindaco Andrea Abis e dell’Assessora all'Innovazione Alessandra Pinna, che hanno introdotto l’incontro tenuto insieme agli operatori Maggioli, gruppo ideatore del portale.

"Si tratta di uno strumento importante per l’Ente locale che risponde alla domanda di innovazione tecnologica stando al passo con i tempi - ha detto il Sindaco di Andrea Abis -.  Abbiamo vissuto di recente un periodo di reclusione forzata che ha reso ancora più urgente l'attività interattiva tra cittadino e Comune. Quando gli uffici erano chiusi e la Pubblica Amministrazione è stata catapultata nello smart working, si è percepita maggiormente la necessità di attivare servizi come lo Sportello telematico”.

Le statistiche, affermano dal Gruppo Maggioli, rilevano che chi si serve dello strumento digitale, tende a inviare le pratiche soprattutto durante le ore serali e notturne. Ciò significa che il vincolo orario che normalmente caratterizza il servizio a sportello, diventa facilmente superabile grazie all’utilizzo del portale. Fondamentale sarà l’attivazione dello Spid da parte del cittadino, chiave attraverso la quale si accede a un ampio ventaglio di servizi.

“Esprimo piena soddisfazione per l’attivazione del portale, con il quale raggiungiamo uno degli obiettivi primari della nostra amministrazione, in particolare della delega che mi è stata affidata – ha detto l’Assessora Alessandra Pinna -. L’obiettivo è quello della semplificazione. Abbiamo creduto tantissimo nel raggiungimento del risultato perché vogliamo che chiunque abbia necessità di comunicare con l’Amministrazione o con gli uffici comunali, possa farlo ovunque e in qualsiasi momento”.

Per navigare nel portale è sufficiente fare accesso al sito istituzionale dell’Ente e cliccare su Servizi online, oppure digitare l’indirizzo sportellotelematico.comune.cabras.or.it 

Una volta all’interno, l’utente può con facilità operare cliccando sulle sezioni dedicate alle varie aree o usare il metodo di ricerca della parola chiave posto in alto a destra della schermata.

“Nel 2021 sono ancora tante le persone che preferiscono recarsi in prima persona negli uffici, ma sono sempre di più coloro i quali necessitano di un approccio smart e innovativo. – ha spiegato l’Assessora Pinna -. Ogni area è accompagnata da una breve descrizione dei servizi a cui può accedere il cittadino, con la specifica normativa di riferimento e l’elenco dei documenti necessari per presentare la pratica – ha sottolineato Alessandra Pinna -. Questo sopperisce il rapporto interpersonale con l’impiegato, ma ciò non toglie che resta possibile chiedere informazioni maggiori, accedendo alle FAQ o addirittura  prenotando un supporto in ufficio che consente di avere la priorità e di saltare la coda allo sportello”.

“È un progetto dinamico che impareremo a conoscere sempre meglio e usare sempre di più - ha concluso Andrea Abis -. Invito i cittadini a sfruttare al massimo lo strumento. È  possibile che inizialmente ci siano delle incertezze, ma col passare del tempo la richiesta di servizi online crescerà sempre più. Abbiamo  intrapreso una strada che ci impegnerà anche nei prossimi anni”.