Cookies

BMTA 2021 - A Paestum lo stand della Fondazione Mont'e Prama e del Gal Sinis

Il settore dell’archeologia da oggi è riunito alla XXIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, che apre le sue porte diventando luogo di incontro dei rappresentanti dei più importanti musei e enti a livello internazionale.

La Fondazione Mont’e Prama è presente insieme al Gal Sinis con uno stand che ha già attirato l’attenzione di numerosi visitatori, grazie a una accattivante scelta grafica. Le statue dei Giganti fungono da elemento caratterizzante e intorno a loro ruotano l’enogastronomia e la natura incontaminata della penisola del Sinis.

Questa mattina si è tenuta la Conferenza d’apertura alla quale erano presenti anche Anthony Muroni e Alessandro Murana, rispettivamente presidenti della Fondazione e del Gal Sinis.

“Fare rete è indispensabile per trasformare in azioni concrete gli obiettivi di sviluppo. La terra di Mont’e Prama ha tutte le potenzialità per diventare un attrattore turistico al pari di realtà di fama mondiale” sono state le parole dei due presidenti.