Rassegna letteraria Istantanee D’autore. Monica Tronci Pau presenta “Il diario di Eleonora d’Arborea. L’infanzia di una regina”

Prosegue la rassegna letteraria Istantanee d’Autore promossa dall’assessorato alla Cultura e dal Servizio Biblioteca comunale. Venerdì 18 novembre alle ore 18.00 appuntamento al centro polivalente di via Tharros con Monica Tronci Pau che presenta il romanzo “Il diario di Eleonora d’Arborea. L’infanzia di una regina”, (S’Alvure, 2022), accompagnata da Maria Cristina Manca e dalle letture tratte dalle pagine più interessanti del libro, a cura di Manuela Pes e Sabrina Mureddu.

“Istantanee d’Autore” è la rassegna autunnale che si propone di fotografare le pagine della narrativa contemporanea sarda. La presentazione sarà avvolta dal fascino dell’ambientazione medievale con gli abiti gentilmente forniti dal “Gruppo Medievale Antica Turabolis” di Terralba, di cui Monica Tronci Pau è fondatrice, che saranno indossati durante una vestizione che darà al pubblico l’emozione di vivere in un tempo leggendario. 

Una storia scritta con un vocabolario ricco e stimolante, pensata per i ragazzi ma che sta riscuotendo successo anche tra gli adulti. Fra le pagine la storia della Oristano giudicale è vista attraverso gli occhi di una Eleonora bambina, che si esprime attraverso il racconto, tra verità storiche e fiction, in considerazione della carenza di notizie certe sull’infanzia di Eleonora, figlia di Mariano IV, colei che poi diverrà la Giudicessa.

La ricostruzione romanzata della storia di Eleonora bambina e adolescente si rifà anche alle numerose leggende, restituendo uno spaccato degli usi e costumi dell’epoca.

Il libro è corredato di 30 illustrazioni “storiche” realizzate con disegni in bianco e nero e una serie di lettere realizzate con lo stile delle lettere miniate medievali, opera della stessa Monica Tronci Pau.

L’autrice si occupa dal 1995 di rievocazioni storiche in particolare di epoca medievale, sarda e giudicale. Artista della Plastilina, disegnatrice e plasti-illustratrice, ha già pubblicato i Plastilibri, “Sa vida in su sattu”, “Is bidrureddas”, “Gli amici della Giraffa” e “Coloriamo gli animali”.