Cookies

“Finalmente in Libertà!” Liberazione di quattro esemplari di Caretta caretta

Sabato 9 ottobre il Centro di Recupero del Sinis, tramite l’Area Marina Protetta Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre, organizza presso l’Osservatorio cupola a San Giovanni di Sinis, una mattinata dedicata alla liberazione di quattro esemplari di Caretta caretta .

L’evento, denominato “Finalmente in Libertà!”, rientra nell’ambito delle attività di monitoraggio e sorveglianza delle aree marine protette e fa parte di un progetto di ricerca scientifica coordinato da CNR e cofinanziato dalla Regione Sardegna tramite la Rete Regionale per la Fauna Marina.

La mattinata inizierà alle ore 9, con l’apertura dell’Osservatorio al pubblico, dove il personale del CReS avrà modo di raccontare le attività svolte per la conservazione degli animali che abitano il mare, in particolare quelle relative all’inquinamento delle plastiche.

Alle ore 11 seguiranno i saluti istituzionali e le testimonianze dei protagonisti che negli anni hanno seguito gli esemplari, in particolare dei veterinari che si sono occupati del ripristino delle condizioni di salute per la messa in libertà. Alle 11.30 si darà avvio alle procedure per il rilascio delle quattro tartarughe.

Gli ingressi al Centro di Recupero del Sinis saranno contingentati nel rispetto delle misure anti Covid. Potranno accedere massimo venti persone, munite di Green Pass, ogni quindici minuti. La liberazione avverrà all’aria aperta, nella spiaggia antistante.