Elezioni e Referendum

Referendum popolari del 12 giugno 2022

Con decreti del Presidente della Repubblica del 06/04/2022, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale del 07/04/2022, è stata fissata al 12 giugno 2022 la data dei cinque referendum abrogativi in tema di giustizia ex art. 75 della Costituzione:

  1. Referendum popolare per la limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale. 
  2. Referendum popolare per l’abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi. 
  3. Referendum popolare per la separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati.
  4. Referendum popolare per la partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei Consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei Consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte. 
  5. Referendum popolare per l’abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura. 

 

ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ CHE NE RENDANO IMPOSSIBILE L’ALLONTANAMENTO DALL’ABITAZIONE

Gli elettori che sono affetti da gravi infermità, tali da impedire l'allontanamento dalla propria abitazione, o che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, possono votare presso il proprio domicilio secondo il Decreto legge 03/01/2006, n. 1, art. 1 in occasione:

  • delle elezioni della Camera dei deputati, del Senato della Repubblica, dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia e delle consultazioni referendarie disciplinate da normativa statale
  • delle elezioni dei sindaci e dei consigli comunali soltanto nel caso in cui l'avente diritto al voto domiciliare dimori nell'ambito del territorio del Comune per cui è elettore
  • delle elezioni del presidente della giunta e del consiglio regionale della regione in cui l'avente titolo al voto dimora.

Per poter votare al proprio domicilio, è necessario presentare all'ufficio elettorale del Comune, nelle cui liste l'elettore risulta iscritto, una dichiarazione che attesti la volontà di esprimere il voto presso la propria abitazione.

Oltre alla domanda è necessario allegare i seguenti documenti:

- Copia del documento di identita'

- Copia della tessera elettorale

- Copia del certificato medico rilasciato da medici dall'autorità sanitaria competente che non siano candidati a parenti entro il 4° grado di candidati

Per scaricare il modello di domanda, collegarsi a:  SPORTELLO TELEMATICO POLIFUNZIONALE COMUNE DI CABRAS

Manifesto

Modulo di domanda

****

Referendum popolari: opzione per elettori residenti all'estero 

La modalità di voto per gli elettori italiani residenti all'estero iscritti all'Aire è quella per corrispondenza, secondo quanto prevedono la legge n.459/2001 e il relativo regolamento di attuazione (DPR n.104/2003). La stessa normativa fa salva la possibilità di votare in Italia esercitando anticipatamente l'opzione, che è valida limitatamente alla singola consultazione.

Nel caso specifico, il diritto di optare per il voto in Italia deve essere esercitato entro il 17 aprile prossimo (decimo giorno successivo all'indizione del referendum, intesa come data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del DPR di indizione).

L'opzione deve pervenire all'Ufficio Consolare della circoscrizione di residenza dell'elettore, e può essere revocata con le stesse modalità ed entro lo stesso termine previsto per il suo esercizio.

Scarica il modulo di opzione

 

 

 

 

___________________________________________________________

Referendum costituzionale del 20-21 settembre 2020 - Risultati e scrutinio